Yoga in Puglia estate 2020

L’estate è ormai alle porte: abbiamo pensato di proporvi una settimana di Yoga in Puglia!

Quest’estate avrete l’occasione di trascorrere 7 giorni immersi nella natura pugliese, soggiornando nei tipici trulli e facendo Yoga insieme tutti i giorni sotto la guida del maestro James J. Eruppakkattu!

Il luogo prescelto per tale settimana è il paese di Cisternino, situato in una posizione strategica vicina alle maggiori attrazioni della zona, (Alberobello, Ostuni, Martina Franca) ed a pochi chilometri dal mare!

Data l’esclusività della struttura (Trulli 18cinquantanove), purtroppo dobbiamo chiedere agli interessati di prenotarsi entro e non oltre Martedì 16 Giugno 2020. Ci rendiamo conto che il tempo necessario per riflettere è poco ma fino a pochi giorni fa non avevamo dettagli sufficienti per potervi proporre questa opportunità di trascorrere insieme parte di quest’estate.

Programma sintetico delle attività 

  1. 2 ore di Yoga tutti i giorni, insieme a momenti di condivisione
  2. 1 giornata intensiva di Yoga (potrebbe subire leggere variazioni)
  3. escursioni nelle località circostanti (da organizzare)

 

yoga in puglia

Date disponibili

  • 26 Luglio – 2 Agosto 2020 (2 posti ancora disponibili)
  • 2 Agosto – 8 Agosto 2020 (10 posti ancora disponibili)

Costo

Il costo per il soggiorno è pari a €750, comprensivo di alloggio, colazione e lezioni di Yoga.

Sono da considerare a parte viaggio, trasferimenti e gli altri pasti.

 

Info e prenotazioni 

Scriveteci a prenotazioni@scuolayogashanti.it o chiamateci al 011 597153392 1450777 (anche WhatsApp).

Vi ricordiamo che per ragioni organizzative dovremmo sapere al più presto il vostro interesse, tanto più che potremmo accettare solamente 15 prenotazioni per turno.

 

 

23. Sauca: la purificazione

“Così come il cibo che scegliamo di mangiare nutre il nostro corpo fisico, allo stesso modo i pensieri, le emozioni, sono altrettanti nutrimenti per le parti sottili del nostro corpo.”

Dal punto di vista yogico, la “purificazione” (sauca) è un’attività che contempla tutti i livelli dell’essere: fisico, emotivo e spirituale. Dall’igiene all’alimentazione, dalla condotta sociale a quella intima e personale, è l’essere umano nella sua interezza a venire coinvolto nel processo evolutivo favorito dall pratiche dello Yoga.
Così come il cibo che scegliamo di mangiare nutre il nostro corpo fisico, allo stesso modo i pensieri, le emozioni, le parole che quotidianamente scegliamo di usare, gli atteggiamenti che coltiviamo rispetto alle sfide della vita, sono altrettanti nutrimenti per le parti sottili del nostro corpo.
In questo senso, sauca si riferisce sia alle tecniche fisiologiche di pulizia e a tutto ciò che favorisce l’essere in salute, sia ai processi di purificazione della mente.

22. Tapas: il potere della mente

In questa puntata torniamo a parlare di Yoga, in particolare di Tapas, il secondo principio dei Niyama, che in generalmente viene tradotto come “austerità”. Scopriremo di nuovo come anche questa volta vi sono dei significati più profondi in questo principio.

21. Parliamo di calcio!

In questa puntata andiamo apparentemente fuori tema: parliamo di calcio, soprattutto ai tempi del Coronavirus. Il calcio, giacché se ne parla così diffusamente, offre uno spunto di riflessione sul modo in cui percepiamo gli sport e, più in generale, lo stare bene facendo attività fisica.

20. Santosha: il principio della felicità

Torniamo ai Niyama! Questa volta parliamo di Santosha, il principio della felicità! Scopriremo come possiamo essere felici solo quando siamo in grado di accettare positivamente ciò che non possiamo cambiare, che non vuol dire arrendersi ma semplicemente essere in uno stato di apertura rispetto il mondo esterno. Scrivetemi a yogaconjames@gmail.com per suggerirmi altri argomenti di cui parlare nelle prossime puntate!

19. Aspetti sottili dell’alimentazione

Quando si parla di alimentazioni siamo subito portati a pensare al cibo. Ma è veramente l’unico nostro alimento?

Scopriamolo insieme in questa puntata!

18. Śauca: il principio della purezza

Andiamo avanti nel nostro viaggio attraverso gli 8 stadi dello Yoga andando al secondo ramo: i Niyama, ovvero i principi da seguire.
Il primo dei Niyama è Śauca, spesso tradotto come “principio della purezza”: scopriamolo insieme! 

17. Yoga per superare l’ansia

In questa puntata parliamo dell’ansia e dello stress, sintomi sempre più comuni nella società odierna e quanto mai presenti in questo periodo di quarantena. Scopriamo insieme come lo Yoga sia uno strumento assai valido per contrastare l’ansia e per davvero iniziare a cambiare la propria vita in maniera semplice ed efficace.

16. Alessandro Magno ed il principio di Aparigraha

Torniamo questa volta agli Yama con l’ultimo principio mancante, Aparigraha, spesso tradotto come “non accumulare beni oltre il bisogno”. In questa puntata racconteremo un interessante aneddoto su Alessandro Magno che, in fin di vita, comprese come nessuna ricchezza possa essere portata con noi dopo la morte e decise pertanto di mostrare al mondo quanto sia inutile accumulare poteri e ricchezze.

15. Avidyā: l’origine dello stress

Molti affermano spesso di non avere tempo,  di essere nervosi ed essere sempre di fretta: tutto questo genera stress, rabbia ed altri problemi.
Se si guarda tutto questo da una prospettiva più esterna, ci si accorge che tutto è originato da una continua attenzione al mondo esterno, trascurando il mondo interno, ovvero la conoscenza di se’. Questo stato, lo si può chiamare in sanscrito Avidyā: “mancanza di conoscenza di se'”: per davvero iniziare il nostro cambiamento dobbiamo cominciare a gioire delle nostre fatiche, non le facciamo d’altronde per nessun altro se non per noi stessi. E’ ora di gioire!
Se volete scrivermi, potete contattarmi su yogaconjames@gmail.com oppure andate sul sito www.yogatorino.com.