Approfondimenti

Allineamento Divino


La colonna vertebrale è la colonna della salute.
Ippocrate

L’Allineamento Divino è un tecnica di riequilibrio energetico della colonna vertebrale, tramite il quale si
risolvono le cause di conflitti psico-spirituali che si manifestano somaticamente come anomalie fisiche
(curvature e torsioni). In questo senso con l’Allineamento si consente alla forza vitale (prana) di scorrere
armoniosamente.

Il riallineamento è eseguito da un operatore olistico, che fa da canale energetico, e avviene in pochi
secondi senza alcun contatto fisico. L’Allineamento si riceve solo una volta nella vita.

Durante il processo:

  • vengono eliminate le posture errate dell’intero scheletro;
  • viene corretto il bacino, le gambe riacquistano la stessa lunghezza e le anche e le scapole si
    allineano.

Tutto ciò può essere verificato immediatamente tramite un preciso controllo delle misure prima e dopo il trattamento.

Perché la colonna vertebrale è così importante?

La colonna vertebrale è collegata al resto del corpo anche tramite punti riflessi, meridiani ed altri canali
energetici. I disturbi che interessano vari punti del rachide comportano anche problemi allo scorrere del
prana (energia vitale). Quando il bacino è inclinato, la colonna vertebrale si deforma di conseguenza e tutte le articolazioni del corpo sono sottoposte a carichi sbilanciati, di natura fisica ed energetica.

Purificazione


“Così come il cibo che scegliamo di mangiare nutre il nostro corpo fisico, allo stesso modo i pensieri, le emozioni, sono altrettanti nutrimenti per le parti sottili del nostro corpo.”

Dal punto di vista yogico, la “purificazione” (sauca) è un’attività che contempla tutti i livelli dell’essere: fisico, emotivo e spirituale.Dall’igiene all’alimentazione, dalla condotta sociale a quella intima e personale, è l’essere umano nella sua interezza a venire coinvolto nel processo evolutivo favorito dall pratiche dello Yoga.
Così come il cibo che scegliamo di mangiare nutre il nostro corpo fisico, allo stesso modo i pensieri, le emozioni, le parole che quotidianamente scegliamo di usare, gli atteggiamenti che coltiviamo rispetto alle sfide della vita, sono altrettanti nutrimenti per le parti sottili del nostro corpo.
In questo senso, sauca si riferisce sia alle tecniche fisiologiche di pulizia e a tutto ciò che favorisce l’essere in salute, sia ai processi di purificazione della mente.

Chakra


“Cerchio”, ” centro”, del corpo sottile. La fisiologia mistica dello Yoga tantrico individua sei centri di energia considerandoli altrettante sedi dell’energia cosmica e divina; a questi se ne aggiunge un settimo, che corrisponde secondo alcuni studiosi, alla sutura frontalis.

“Cerchio”, ” centro”, del corpo sottile. La fisiologia mistica dello Yoga tantrico individua sei centri di energia (che sono stati talora posti in relazione con i sei “plessi”), considerandoli altrettante sedi dell’energia cosmica e divina; a questi se ne aggiunge un settimo, che corrisponde secondo alcuni studiosi, alla sutura frontalis. I primi sei sono collocati lungo la colonna vertebrale – assimilata al mitico monte meru, asse dell’ universo – e sono sedi della Sakti, mentre il settimo, collocato al di sopra del capo, è sede di Siva.

Le principali fonti sanscrite sull’argomento, come la Hathayoga-pradipika, la Siva-samhita e lo Satcakra-nirupana, offrono un’ampia e dettagliata descrizione della raffigurazione simbolica

Continua a leggere >>

Pranayama


Controllo del soffio vitale mediante un insieme di tecniche volte a modificare in vario modo i processi della respirazione.

Controllo (ayama) del soffio vitale (prana) mediante un insieme di tecniche volte a modificare in vario modo i processi della respirazione. Il Pranayama costituisce il quarto stadio dell’ottuplice Yoga di Patanjali e il secondo stadio dell’ hatha-yoga secondo la Hathayogapradipika, mentre nella Gheranda-samhita costituisce il quinto “adempimento” (sadhana). Esso presuppone un’ adeguata preparazione attraverso la rigorosa osservanza di norme etiche, di pratiche di purificazione e perfezionamento di sé, nonché la padronanza delle posture corporee (asana).

Continua a leggere >>